“Premio Camomilla” per le donne contro la violenza e il cancro al seno

Una donna su 4 in Italia subisce violenza nel corso della propria vita da parte del partner o ex partner o di un conoscente. A 1 donna su 8 in Italia viene diagnosticato un cancro al seno. Contro tutte queste diverse forme di violenza da quattro anni si mobilitano le donne di “Women for Women against violence”, iniziativa promossa dall’Associazione Consorzio Umanitas Onlus e organizzato dalla sua Presidente, Donatella Gimigliano, in collaborazione con Avs e Madem.

camomillaIl charity event si è tenuto lo scorso 27 settembre al The Church Village di Roma ed è stato presentato da Milena Miconi con la partecipazione straordinaria di Barbara De Rossi. Durante la serata, che vanta un coordinamento autoriale e di regia di autorevoli firme come Luca Alcini, Alessandro Carrieri, Luca Gregori e Luca Dresda, è stato assegnato il “Premio Camomilla”, scultura realizzata dal maestro orafo Michele Affidato, a personaggi che si sono distinti per la partecipazione a campagne di sensibilizzazione sui due temi.
Tra i premiati di questa edizione l’autrice, sceneggiatrice e produttrice Cristiana Mainardi per il film di Marco Tullio GiordanaNome di Donna” che racconta la storia di Nina, una ragazza alla disperata ricerca di un lavoro e della verità in un mondo dove le violenze vengono spesso taciute. A consegnarle il riconoscimento la giornalista Laura Delli Colli, Presidente della Fondazione Cinema per Roma e Presidente del Sindacato Giornalisti Cinematografici Italiani. Sempre per la sezione cinema assegnato il Camomilla anche alla regista Annamaria Liguori per “La notte prima”, cortometraggio prodotto da Nicola Liguori e Tommaso Ranchino per MP Film e interpretato da Francesco Montanari e Antonia Liskova, liberamente ispirato a una delle storie di donne con tumore al seno metastatico raccolte nell’ambito della campagna “Voltati. Guarda. Ascolta”, promossa da Pfizer in collaborazione con Fondazione AIOM, Europa Donna Italia e Susan G. Komen Italia.

Sono state premiate inoltre tante personalità come Carolyn Smith, Martina Colombari (testimonial della campagna Women for Haiti per la Fondazione Rava e #unrossoallaviolenza), presente con Billy Costacurta, Debora Diodati (Presidente Croce Rossa di Roma), Arma dei Carabinieri (ha ritirato il riconoscimento il Generale Andrea Rispoli, Comandante Legione Carabinieri Lazio), Francesco Schittulli (Presidente LILT – Lega Italiana Lotta contro i Tumori), Matilde D’Errico (per i programmi di Rai3Amore Criminale” e “Sopravvissute“), Claudio Brachino, Direttore Videonews Mediaset per la trasmissione di Rete Quattro “Terzo Indizio”, che era presenta con la moglie, la giornalista Barbara Benedettelli, Andrea Febo, Silvia Amodio, Alessandra Laganà, Valentina Pitzalis e Katia Villirillo (vittime di un drammatico episodio di violenza), Leonardo Bocci.

Show Buttons
Hide Buttons