Morti viventi e clown killer: al Brancaccio sbarca “Il Circo degli Orrori”

Clown assassini, vampiri e morti viventi che si aggirano tra anime perdute condotti da Nosferatu: il prossimo 5 ottobre al Teatro Brancaccio di Roma sbarca Il Circo degli Orrori.

Morti viventi e clown killer: al Brancaccio sbarca "Il Circo degli Orrori"Lo spettacolo, nato in Inghilterra nel 1995 grazie a una fortunata idea di “Doctor John Haze“, si ispira in maniera leggera ed ironica ad atmosfere tipiche delle pellicole horror mettendo in scena uno show dinamico e divertente, con numeri che si susseguono veloci, venati di tenebra ma con l’immancabile ‘sense of humour’.

Il pubblico, accolto all’ingresso da personaggi “terrificanti”, verrà traghettato da uno strano personaggio – che ricorda Nosferatu – nel mondo inquietante del circo degli orrori, abitato da morti viventi, acrobati che sembrano usciti da un rito voodoo, un dislocatore indemoniato in attesa dell’esorcista, killer clown dall’aspetto non proprio tranquillizzante ma sempre assai comico, vampiri.

“Il Circo degli Orrori” è uno spettacolo che associa le tre arti: il teatro perché si narra una storia, il circo perché viene utilizzata questa tecnica per realizzare e raccontare le storie mimate ed acrobaticamente sviluppate e il cabaret per la sensualità di alcune performance, la sintonia e l’interazione con il pubblico, con un pizzico di malizia.

Pur non essendo uno spettacolo pensato per i bambini (l’evento è infatti sconsigliato ai minori di 12 anni), quelli presenti non sono mai neppure per un momento spaventati, ma piuttosto affascinati e divertiti.

“Il Circo degli Orrori” resterà in scena fino al prossimo 21 ottobre.

Guarda il trailer de “Il Circo degli Orrori”:

 

Loading...
Show Buttons
Hide Buttons