Rete4: record stagionale d’ascolti per “Grand Tour d’Italia”

Record stagionale d’ascolti per “Grand Tour d’Italia – Sulle orme dell’eccellenza”, programma di Rete4 con Lucilla Agosti, Cataldo Calabretta e Raffaele Leone che nella seconda puntata della nuova stagione, andata in onda venerdì 21 settembre, ha ottenuto un eccellente 6.6 di share, battendo nettamente l’agguerrita concorrenza di reti del calibro di Rai2, Rai3, Italia1 e La7.

Il ‘live media experience‘ del settimanale Panorama, ancora una volta ha proposto al pubblico una puntata ricca di contenuti e di qualità, puntando i riflettori sulle eccellenze del mondo dello spettacolo, dell’impresa, della cultura, dell’arte e dell’enogastronomia di Napoli.

Nel corso della seguitissima seconda puntata, la padrona di casa Lucilla Agosti ha intervistato il cantautore Enzo Avitabile, il giovane talento canoro Michele Selillo e il maestro pasticcere Marco Infante. Cataldo Calabretta, invece, ha incontrato una delle voci partenopee più amate nel mondo, Maria Nazionale e il figlio di Bud Spencer, Giuseppe Pedersoli, reduce dal grande successo dell’audiolibro “Lo chiamavano Bud”, edito da Volume Srl. Il direttore di Panorama Raffaele Leone, infine, ha intervistato il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca e, come di consueto, il critico d’arte Vittorio Sgarbi.

Un’ennesima conferma del successo di “Grand tour d’Italia – Sulle orme dell’eccellenza”, diretto da Mario Maellaro escritto dagli autori Luigi Miliucci e Tommaso Martinelli. Il format, nato da un’idea di Giorgio Mulè, Paola Picilli e Gian Maria Miliacca, prodotto da Panorama e Fluendo Production e realizzato da AfProject srl in collaborazione con Videonews, tornerà venerdì prossimo in seconda serata, subito dopo “Quarto Grado” con la prima delle due puntate internazionali, dedicate alle eccellenze italiane a New York.

Show Buttons
Hide Buttons