Rai, presentati i palinsesti 2019/20: ecco cosa vedremo in tv

Tante conferme ma anche parecchie: questa mattina la Rai ha presentato il suo palinsesto autunno-inverno 2019 agli investitori pubblicitari e alla stampa. Per la prima volta la presentazione si è svolta solo a Milano e non a Roma, sede istituzionale della TV di Stato.

Ecco cosa vedremo a partire dal prossimo settembre.

RAI1

La conduzione di “Unomattina” da settembre resterà affidata ai nuovi conduttori di “Unomattina Estate” Roberto Poletti e Valentina Bisti. Al timone de “La Vita in Diretta” invece una nuova coppia: Lorella Cuccarini e Alberto Matano (LEGGI ANCHE: La Vita in Diretta, Cuccarini e Matano: “Racconteremo l’Italia vera”). Novità anche nel weekend con “Mattina in famiglia”, dove al fianco di Tiberio Timperi ci sarà Monica Setta. Confermati “Storie Italiane” in mano a Eleonora Daniele, “La Prova del Cuoco” a Elisa Isoardi, Vieni da Me” a Caterina Balivo e “L’Eredità” a Flavio Insinna (LEGGI ANCHE: Flavio Insinna riconfermato a “L’Eredità”: “Ringrazio il pubblico perché ha avuto pazienza”).

Dopo il successo di quest’anno Mara Venier tornerà dal 15 settembre con “Domenica In”; il programma a seguire non sarà più affidato a Cristina Parodi ma a Francesca Fialdini con “A ruota libera”. Nuove sfide anche per ”la zia” della domenica, che oltre a “Domenica In” da venerdì 20 dicembre tornerà anche in ‘prime time’ con “La porta dei sogni”.

Il venerdì ci saranno “Tale e Quale Show” con Carlo Conti, una nuova trasmissione condotta da Gigi D’Alessio e Vanessa IncontradaVent’anni che siamo italiani” mentre il sabato, dal 28 settembre, tornerà Alberto Angela con “Ulisse” ma vedrà la luce anche un nuovo show in due puntate condotto da Enrico Ruggeri che porterà la musica nel racconto televisivo “Una vita da cantare”. Nel 2020 tornerà anche “Ballando con le Stelle” con Milly Carlucci che lancerà anche la prima edizione italiana di “The Masked Singer: lo show vede dodici celebrità esibirsi in costume, e col volto coperto, con quattro investigatori a bordo campo chiamate a riconoscerle. 

Nella seconda serata, oltre a “Porta a porta” con Bruno Vespa e “Frontiere” con Franco Di Mare, arriva Pierluigi Diaco con “Io e te di notte”, versione notturna del programma in onda questa estate, e Maurizio Costanzo, in onda dal 16 dicembre con “Gran Varietà”.

Le serie più attese per Rai1 sono il nuovo capitolo della saga de “I Medici” e “L’amica geniale – Storia del nuovo cognome”, tratta dal secondo romanzo della tetralogia di Elena Ferrante con la regia di Saverio Costanzo e Alice Rohrwacher. Ritorna “Il commissario Montalbano” con i nuovi episodi, ma è prevista anche la seconda stagione de “La vita promessa” con Luisa Ranieri. Michele Riondino e Isabella Ragonese saranno i protagonisti de “La guerra è finita” che ha l’ambizione di raccontare un pezzetto del nostro Paese uscito dal conflitto mondiale. Con “Ognuno è perfetto” – che vede nel cast anche Cristiana Capotondi e Edoardo Leo – la Rai dà spazio ad un gruppo di ragazzi down impegnati in un road movie poetico. Per la serie “Pezzi Unici” Sergio Castellitto sarà impegnato con un gruppo di ragazzi difficili che trovano il riscatto in una bottega artigianale. Prevista la seconda stagione de “La strada di casa”, interpretata da Alessio Boni. Spazio alle donne con “Vivi e lascia vivere” che vede impegnate Pappi Corsicato e Elena Sofia Ricci. Vanessa Incontrada sarà “Angela” mentre Anna Valle sarà la protagonista di “Vite in fuga”.  Per il crime Giuseppe Fiorello recita in “Gli orologi del diavolo”, mentre Cristiana Capotondi è “Bella da morire”. Alessandro Gassman invece interpreterà “Io ti cercherò”. Direttamente da Rai2 approda su Rai1 anche la nuova stagione di “Rocco Schiavone” con Marco Giallini. Nuove stagioni per “Nero a metà” interpretato da Claudio Amendola e “Un passo dal cielo” con Daniele Liotti.

RAI2

La rete punta su una serata evento con Renzo Arbore dedicata a Renato Carosone ma anche una “scommessa”: “Maledetti amici miei” con Giovanni Veronesi, Rocco Papaleo, Sergio Rubini, Alessandro Haber aiutati da Max Tortora e Margherita Buy che sveleranno aspetti sconosciuti della loro vita.

Fabio Fazio sarà il padrone di casa della domenica sera di Rai2 con “Che Tempo che fa” che sarà preceduto da “Che tempo che farà” (in onda alle 19:40). In prima serata torna inoltre Costantino Della Gherardesca a “Pechino Express” e arriva Carlo Cracco con “Nella mia cucina“.

Made in Sud” avrà tre serate spin off dedicate a: Ditelo Voi, Caiazzo e Arteteca. Dal 16 settembre arriva anche “Battute“, preserale dedicato al commento di notizie di attualità da parte di comici e personaggi di diversa estrazione. Torna anche il programma storico del mezzogiorno “I Fatti Vostri” con Giancarlo Magalli e Roberta Morise alla conduzione.

Simona Ventura prenderà il posto di Giancarlo Magalli come voce narrante della quarta edizione del fortunato docu-reality “Il Collegio” che quest’anno verrà teletrasportato negli anni ‘80. Stefano De Martino eredita da Amadeus “Stasera tutto è possibile“.

Direttamente da Rai1 arriva “Petrolio”.

Per quanto riguarda le serie, su Rai2 arriva la seconda stagione de “Il Cacciatore” con Francesco Montanari, mentre arriva la novità “Volevo fare la rockstar” con Valentina Bellè e Giuseppe Battiston. Carolina Crescentini e Carmine Recano saranno impegnati in “Mare fuori” che racconta la realtà di un carcere minorile.

RAI3

Una delle novità più importanti è “Assemblea Generale” il nuovo programma della squadra capitanata da Serena Dandini: otto puntate il giovedì. Altro grande acquisto di Rai3 è Filippo Timi con “Skianto” che farà due eventi centrati sulla parodia. Tornerà anche Raffaella Carrà con “A raccontare comincia tu“: il format sarà lo stesso, con 4 nuove puntate.
Su Rai3 spazio alle docuserie come “Dottori in corsia 2019 – Ospedale pediatrico Bambino Gesù” e “Boez – Andiamo via”.

È stato anticipato anche qualche elemento sul nuovo programma di Fiorello: un progetto multimediale e multipiattaforma, 18 show live esclusivamente in streaming su RaiPlay, preceduti da cinque ‘pillole’ in access prime time su Rai 1. Il titolo? Dovrebbe essere “Chi me l’ha fatto fare“.

Nessuna notizia è stata data sul Festival di Sanremo: le due ipotesi che sembrano prevalere sono la conduzione e direzione artistica di Amadeus o una conduzione a rotazione con direzione artistica da decidere.

(photo credit sito rai)

Guarda il photocall:

 

Loading...
Show Buttons
Hide Buttons