Principe Harry e Meghan Markle: ecco chi suonerà al loro matrimonio

Kate Middleton ha dato alla luce il terzo “royal baby” (LEGGI ANCHE: Fiocco azzurro a Buckingham Palace: è nato il terzo Royal Baby) e ora tutti gli occhi sono puntati sul prossimo grande evento nella famiglia reale britannica: mancano solo tre settimane, infatti, al matrimonio del principe Harry e Meghan Markle (LEGGI ANCHE: Harry e Meghan: gli inviti (e invitati) al matrimonio dell’anno).

E’ tempo di concentrarsi sugli ultimi piccoli dettagli, a cominciare dalla musica che incornicerà il matrimonio e, a quanto sembra, finalmente gli sposi hanno annunciato le loro scelte.

Il programma

Durante la cerimonia ci saranno diversi tipi di spettacoli. Le persone che hanno avuto la fortuna di essere invitati alla St. George Chapel del castello di Windsor avranno la possibilità di ascoltare un coro gospel, The King­dom Choire, così come Sheku Kanneh-Mason, un violoncellista prodigio di 19 anni, di Nottingham. Quest’ultimo è stato notato dal principe Harry durante un concerto a Londra in un evento di beneficenza alla Halo Foundation.

 

I’ll be performing at the @bafta awards again on Sunday – here’s a quick clip from last year 🎥🎬 #bafta #bafta2018 #hallelujah #leonardcohen #cello #genewilder

Loading...

Un post condiviso da Sheku (@shekukannehmason) in data:

Gli altri artisti

Il violoncellista è stato contattato dalla stessa Meghan Markle, e ha detto al Daily Mail: “Sono rimasto scioccato quando la signora Markle mi ha chiamato e mi ha chiesto se volevo suonare durante la cerimonia. Naturalmente ho detto di sì subito. È un privilegio esibirsi in un evento così meraviglioso. Non vedo l’ora!”.

Secondo un portavoce di Kensington Palace, gli sposi si sono presi del tempo prima di scegliere i diversi artisti per il matrimonio. Oltre al coro gospel e al violoncellista, gli ospiti avranno il privilegio di ascoltare i musicisti della BBC National Orchestra del Galles, dell’English Chamber Orchestra e della Philharmonia, il soprano gallese Elin Manathan Thomas e, infine, il trombettista David Blackadder.

di Redazione Zoom Magazine (photo credits Instagram)

Show Buttons
Hide Buttons