Sanremo 2020, prima serata: le pagelle dell’Hair & Makeup Stylist Paolo Di Pofi

Da Irene Grandi a Diletta Leotta passando per Elodie: al via la rubrica a cura del noto Hair & Makeup Stylist Paolo Di Pofi che commenterà per Zoom Magazine il “trucco e parrucco” degli artisti che calcheranno il palcoscenico dell’Ariston durante la 70esima edizione del Festival di Sanremo.
 
Scopriamo insieme i suoi giudizi sull’esordio della kermesse canora più amata dagli italiani.

BIG

 
Irene Grandi: voto 8
Finalmente la cantante toscana ha abbandonato il look rock che da sempre la identificava. Torna sul palco dell’Ariston in una veste più femminile: ben fatto il biondo in contrasto con la sua voce graffiante
 
Rita Pavone: voto 4
Capelli rossi tutta la vita… biondo no!

Achille Lauro: voto 10
Look davvero audace e coraggioso.

Elodie: voto 9
Davvero interessante il look bicolor: mi piacerebbe vederla con capelli lunghi sarebbe pazzesca.

NUOVE PROPOSTE

Tecla: voto 4
Un look romantico e dolce che rischia di “invecchiare” una ragazza di soli 16 anni

CONDUTTRICI

Diletta Leotta: voto 6
Look glamour, forse un po’ rigido e impacchettato.

Rula Jebreal: voto 4
Bella sì ma anonima nel look: assolutamente da rivedere.

OSPITI

Romina Power: voto 9
Non sbaglia un colpo, vince sempre.

Romina Carrisi: voto 9
Deliziosa e romantica, giusta la treccia con fiori.

Emma Marrone: voto 5
Amo molto Emma: è sempre molto elegante ma il look con i capelli lunghi tirati con il gel e appiccicati sulle spalle la penalizza molto.

Gessica Notaro: voto 9
Stupenda, capelli meravigliosi. In una parola: perfetta.

VOTO GENERALE ALLA PRIMA SERATA

Il mio giudizio relativo alla prima serata è molto positivo: c’è stata un’attenzione all’eleganza (a volte uscita male) e alla forma: voto 8

Paolo Di Pofi sanremo

Il noto Hair & Makeup Stylist Paolo Di Pofi, direttore artistico per l’alta moda per l’Italia e nel mondo per Emsibeth e Hairdreams, gestisce il suo salone nel cuore del centro di Roma: una meta per molte donne dello spettacolo e del cinema italiano e internazionale che si affidano al suo estro e all’abilità tecnica delle sue mani, come l’affascinante attrice Monica Bellucci. Il suo stile è ricco di contenuti dove la semplicità e frutto di ricerca.

La consulenza di Paolo Di Pofi nell’ambito delle sfilate è diventata un denominatore comune per molte Griffe della moda come Bulgari, Scervino, Lancetti e Laura Biagiotti: proprio con quest’ultima ha collaborato in molteplici occasioni nel mondo, per esempio l’Expo di Hannover.

Con le sue creazioni Paolo Di Pofi ha curato Fendi sulle passerelle di tutto il mondo da Roma e Milano passando per Buenos Aires, Pechino, Hong Kong, Bangkok fino al Metropolitan di New York.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons