La nuova stagione del Teatro Brancaccio: dal travolgente “Priscilla – La regina del deserto” al romantico “Shakespeare in Love”

Musical, concerti, danza, circo contemporaneo ma anche la prosa dei grandi successi. E poi scuola di teatro, teatro ragazzi, formazione. Con grande orgoglio Alessandro Longobardi, direttore artistico del Teatro Brancaccio di Roma per il settimo anno consecutivo, ha presentato la nuova stagione 2018/2019.

Si parte il 3 ottobre con “La piccola bottega degli orrori“, musical con le musiche di Alan Menken nella nuova versione prodotta dallo stesso Alessandro Longobardi con Officine teatro per la regia di Davide Nebbia.

teatro brancaccio Shakespeare in LoveSegue “Shakespeare in love” (dal 31 ottobre al 18 novembre) primo adattamento italiano tratto dal film premiato con 7 Oscar, diretto da Giampiero Solari e che vede sul palco Lucia Lavia e Marco De Gaudio nei ruoli che al cinema furono di Gwyneth Paltrow e Joseph Fiennes.

Dal 6 al 26 novembre torna “Up and down“, happening comico sulla bellezza della diversità, in cui l’attore toscano Paolo Ruffini è affiancato da attori con la sindrome di Down.

Le feste natalizie saranno allietate da un capolavoro del teatro italiano: dal 22 novembre 2018 al 6 gennaio 2019 la settima edizione di “Aggiungi un posto a tavola” con Gianluca Guidi, Enzo Garinei Emy Bergamo, Marco Simeoli, Beatrice Arnera, Piero Di Blasio e Francesca Nunzi.

A febbraio salirà sul palco Angelo Pintus in “Destinati all’estinzione” (dal 12 al 17) e Beppe Grillo con il nuovo spettacolo “Insomnia“.

A marzo le musiche, i costumi e le coreografie sensazionali di “Priscilla – La regina del deserto” diretta da Stephan Elliott e Allan Scott e per l’Italia da Matteo Gastaldo.

Ci saranno poi i concerti di Iva Zanicchi, Loredana Bertè, Lina Sastri, Edoardo De Crescenzo, Sal Da Vinci, Neri Marcorè, Christian De Sica; il ritorno di due specialisti del genere “stand up comedy” quali Giorgio Montanini in “Montanini Live 2019” e Edoardo Ferrario con “Diamoci un tono“, oltre a Paolo Cevoli, Gabriele Cirilli, Paolo Migone, l’illusionista Gaetano Triggiano, Cenerentola on ice, Parsons dance, Aladin il musical, Actor Dei il musical e due compagnie di circo contemporaneo.

La sala del Brancaccino, il teatro per ragazzi, arrivato al suo settimo anno di programmazione, dedicata all’infanzia dai 3 ai 10 anni di età, aprirà la nuova stagione con “Il sole suonatore e la luna cantante” della Compagnia Teatro Viola e continuerà con una serie di altre interessanti proposte sino a chiudere con “Casa dolce casa”.

L’Accademia Professionale STAP BRANCACCIO, giunta al suo quinto anno di attività, aprirà l’anno accademico 2018/2019 il 29 ottobre 2018 e per un triennio accoglierà quindici allievi dai 18 ai 26 anni.

Loading...
Show Buttons
Hide Buttons