Torna “Non è l’Arena”, Giletti: “Uscire dalla Rai è stata una tempesta”

Questa mattina a Roma si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della seconda stagione di “Non è l’Arena”, programma di punta di La7 condotto da Massimo Giletti.

Il giornalista, che lo scorso anno con la prima stagione del talk-show ha triplicato gli ascolti della domenica sera di La7, è tornato a parlare della sulla sua uscita dalla Rai: “Cairo è stata una persona che mi ha dato una mano in un momento difficile, ha investito su di me. Penso che nella vita contino i rapporti personali: una stretta di mano vale più di un contratto – ha dichiarato – Uscire dalla Rai è stata una tempesta ma da questa tempesta siamo usciti bene.”.

La prima puntata andrà in onda domenica 23 settembre e avrà come ospiti il Vicepremier e Ministro dell’Interno Matteo Salvini e Jimmy Bennett, il ragazzo che ha accusato Asia Argento di molestie sessuali e con cui Giletti ha avuto già un primo contatto telefonico: “Nelle telefonate intercorse, sono stato chiaro. Queste sono le mie domande e tu sei libero di dire di no. Se mi dici di non fare certe domande, puoi andare tranquillamente in un altro salotto televisivo – ha dichiarato Giletti – Quello che conta è porre le domande e ascoltare le risposte. Il giornalista deve andare in territori difficili e scomodi. Questa sarà la prima volta che si farà intervistare, nemmeno negli Usa è stato intervistato.

Tanti i temi che verranno affrontati nel corso delle 13 puntate, con una particolare attenzione alla lotta contro la violenza sulle donne e lo stalking: Giletti si propone di portare avanti delle vere e proprie battaglie per modificare la legge sulla violenza contro le donne, come il limite di sei mesi per la denuncia.

Prima di chiudere l’incontro con la stampa Massimo Giletti ha voluto ringraziare Mara Venier che domenica scorsa ha aperto la sua “Domenica In” rivolgendo un affettuoso saluto all’amico: “Devo ringraziare Mara Venier. Sentire dire il mio nome alla prima puntata di Domenica In mi ha fatto molto piacere“.

(photo credit Facebook)

 

Loading...
Show Buttons
Hide Buttons