È morto Johnny Hallyday, idolo di generazioni di francesi

Johnny Hallyday se n’è andato. Scrivo queste parole senza crederci. E tuttavia è proprio così. Il mio uomo non c’è più”. Così la moglie di Johnny Hallyday ha comunicato ai media la morte di suo marito, venuto a mancare questa notte all’età di 74 anni.

Da circa un anno alla rockstar era stato diagnosticato un cancro ai polmoni. Più volte la famiglia ha cercato di smentire le indiscrezioni allarmistiche diffuse da alcuni media.

Johnny Hallyday (Jean-Philippe Léo Smet il suo vero nome) era nato a Parigi nella Francia occupata del 1943 ed era figlio della modella Huguette Clerc e dell’artista belga di ‘music-hall’ Léon Smet. Ha vissuto a Londra con la zia e il marito. Nel 1960 pubblicò il suo primo singolo e il primo album, “Ciao Johnny”. Un anno dopo arrivò il grande successo discografico con la versione francese di “Let’s Twist Again” intitolata “Viens danser le twist”, che divenne disco d’oro. Da quel momento in poi Johnny Hallyday si trasformò nel padre del rock and roll francese e del twist con oltre 50 anni di carriera e oltre 900 canzoni, 100 milioni di dischi venduti (46 album in studio e 25 registrati dal vivo), otto film e 18 dischi di platino.

Idolo di generazioni di francesi, era considerato da molti sostenitori l’Elvis Presley francese. Proprio la canzone di Elvis “Loving you” lo spinse a decidere di voler diventare un cantante e suonare nel night club.

Come tutta la Francia, ho il cuore spezzato. Ho perso l’amore della mia gioventù e nulla potrà mai sostituirlo” ha dichiarato Sylvie Vartan, prima moglie di Johnny Hallyday, che da lui aveva avuto un figlio, David.

Tutti noi abbiamo qualcosa di Johnny – ha commentato Emmanuel Macron, Presidente della Repubblica francese – Di lui non dimenticheremo né il nome, né la faccia, né la voce, né soprattutto le interpretazioni, che, con quel lirismo secco e sensibile, appartengono oggi in pieno alla storia della canzone francese. Ha fatto entrare una parte dell’America nel nostro Pantheon nazionale”.

di Redazione Zoom Magazine (photo credits Facebook)

Guarda il video “Ave Maria” di Johnny Hallyday:

Loading...
Show Buttons
Hide Buttons