Le spille solidali che piacciono a Luca Tommassini

Il coreografo Luca Tommassini ha scelto di sostenere la Fondazione Pangea Onlus diventando testimonial dell’iniziativa solidale per sostenere il progetto “Piccoli Ospiti” promossa dai supermercati Unes.

Dal 7 maggio, infatti, in tutti i punti vendita coinvolti del gruppo Unes sarà possibile donare in cassa 2 euro e scegliere una delle quattro spille ideate dall’artista Enrica Mannari. Un piccolo gesto, ma di grande valore, per dare un futuro alle donne vittime di violenza domestica e ai loro bambini.

L’intera somma donata verrà devoluta a sostegno del programma realizzato da Fondazione Pangea che prevede l’accoglienza in luoghi sicuri delle donne vittime di violenza domestica e dei loro figli, oltre a uno specifico percorso di sostegno psicologico per il superamento delle esperienze traumatiche vissute insieme da madri e figli.

Le spille sono opere dell’artista Enrica Mannari che ha realizzato grafiche e testi per ciascuna delle quattro coloratissime varianti. I simboli scelti dall’illustratrice non sono casuali, bensì ricchi di significato: il cuore fiorito insegna che “L’amore sboccia dove c’è amore”, il faro indica “la strada della luce”, l’occhio “veglia e protegge”, due mani che tengono una stella ricordano che “la felicità esiste solo se condivisa”.

Fondazione Pangea agisce all’interno delle maggiori tematiche relative ai diritti umani e delle donne, nonché alle linee di cooperazione allo sviluppo e di welfare indicate dai Paesi in cui operano, dalle Nazioni Unite e dall’Unione Europea.

di Roberta Biasi

Loading...
Show Buttons
Hide Buttons