“Involontario”, la webserie che non ti aspetti è già in rete

Dimenticate il solito medical drama, in cui si intrecciano storie d’amore degne di Beautiful e casi clinici da Nobel.

“Involontario”, la prima serie girata interamente in un ospedale vero e in attività, l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, promette di stupire con una comicità surreale e una produzione indie, proprio come la musica che fa da colonna sonora. 

Una fiction in cinque puntate che confina con il reality e racconta le vicende del neolaureato Ettore (Francesco Meola), fattorino precario che deve consegnare una lettera in ospedale e si innamora di una giovane specializzanda (la cantante e youtuber Giulia Penna). Per provare a conquistarla deve trovare il modo di tornare in corsia più volte possibile e si finge volontario di una organizzazione non profit che organizza un contest musicale in ospedale (il talent buono “Special Stage”).

Puntata dopo puntata scopriremo come Ettore diventerà un vero volontario e se riuscirà a conquistare Giulia, con molti colpi di scena e importanti ospiti della musica e dello spettacolo italiani, che arricchiranno con la loro presenza la storia.

Alcuni di loro alla prima esperienza cinematografica come i cantautori Brunori Sas e Roberto Dell’Era (Afterhours), o i conduttori TV Federico Russo, Marco Maccarini e Melissa Marchetto. Altri invece sono attori importanti nel campo cinematografico e televisivo come Paolo Ruffini e Eleonora Giovanardi.

Un cast composto da giovani talentuosi attori (Loris Fabiani, Giuseppe Scoditti, Francesco Meola, Giulia Penna, Cristina Cappelli, Federica Gelosa, Carlo Giammusso, Yendry Fiorentino) che ritroveremo in tante produzioni della prossima stagione.

Officine Buone e Fondazione Cariplo non smettono di collaborare: dopo i talent nelle corsie di ospedale, la serie rappresenta un altro passo importante per rivoluzionare l’immagine del volontariato e parlare di filantropia a un pubblico giovane.Molti pazienti ci hanno chiesto di fare da comparse e la serie è davvero ricchissima di storie ed emozioni vere, senza buonismo e senza retorica“, dichiara Ugo Vivone, fondatore di Officine Buone. “Fare volontariato è figo e un prodotto come questo vuole essere pioniere nel presentare il sociale in una maniera nuova e di tendenza per i più giovani“.

L’ospedale rappresenta una parentesi densa di emozioni profonde e di vita” aggiunge Enzo Lucchini, Presidente Istituto Nazionale dei Tumori. “Questa nuova iniziativa si inserisce bene nel nostro desiderio di essere un centro che sa coniugare l’eccellenza scientifica e curativa con l’umanità e la sensibilità: aprire le porte alla sinergia tra operatori della salute, volontari e pazienti, può creare la forza necessaria per far funzionare al meglio un meccanismo estremamente complesso, fatto non solo di cure mediche all’avanguardia, ma anche di interazioni umane”.

La regia della serie è de La Buoncostume, mentre il soggetto e la sceneggiatura sono firmate da CONVERSION con la direzione creativa di Sergio Spaccavento. Progetto che rientra nell’attività di Branded Content che ha visto unire le forze dell’agenzia pubblicitaria con Officine Buone.

“INVOLONTARIO”

Cast: Francesco Meola (Ettore), Giulia Penna (Giulia), Loris Fabiani (Loris), Giuseppe Scoditti (Elvis), Marco Maccarini (Elvis), Eleonora Giovanardi (Ele).

Con la partecipazione di: Dario Brunori (Brunori Sas), Paolo Ruffini, Melissa Marchetto, Federico Russo, Roberto Dell’Era (Afterhours)

Soggetto e Sceneggiatura: Conversion di Sergio Spaccavento, con la direzione creativa di Sergio Spaccavento
Direzione Fotografia: Giovanni Cavallini
Operatore e post-produzione: Andrea Sanna
Trucco: A.P.T.A. Accademia Professionale Trucco Artistico
Montaggio: Marco Argiolas
Regia: La Buoncostume
Direzione Produzione: Giulio Mantella, Simona Fabrizi
Direzione Esecutiva: Ugo Vivone

La serie è disponibile su mtv.it

Show Buttons
Hide Buttons