Kylie Minogue: single e felice a 49 anni (dopo la depressione)

Single e felice. Il prossimo 6 aprile Kylie Minogue, la cantante di “Can’t get you out of my head“, pubblicherà “Golden“, il suo quattordicesimo album in studio. Si tratta del primo disco di inediti di Kylie Minogue dopo quattro anni e, in occasione di questo appuntamento così importante, questo venerdì la cantante 49enne ha rilasciato un’intervista a Parisien Week-End.

Durante l’intervista la cantante australiana ha parlato della sua vita da single. Nonostante sogni ancora di trovare l’amore, Minogue è abbastanza razionale: “Trovare l’amore non è, ai miei occhi, la realizzazione di una vita. Odio questa idea. Non aver incontrato il partner ideale non significa che siamo condannati a essere infelici. Nel mio caso, io non voglio essere infelice.” ha spiegato.

Durante l’intervista Kylie ha confidato che “Secondo me una pop star deve iniettare una dose di energia e gioia nella sua musica. Per me è impossibile immaginare una canzone triste e deprimente. Ma non mi dispiace ascoltarle, comunque! Se voglio farmi un bel pianto, guardo il film italiano Cinema Paradiso, uscito nel 1988. La colonna sonora, composta da Ennio Morricone, ogni volta mi fa crollare”.

Lo scorso febbraio Kylie Minogue ha rivelato al Sunday Times la fine della sua relazione con l’attore britannico Joshua Sasse, più giovane di lei di 19 anni. Dopo questa separazione era caduta in depressione: “Volevo fermare tutto, sapevo che dovevo curarmi… le mie condizioni fisiche erano in pericolo. Penso si chiami depressione“, ha detto. E ha aggiunto: “Penso sempre a “quello che fa la gente. E quella non era la cosa da fare. Non ero mai stata questa donna, questa ragazza che sogna di camminare verso l’altare“.

di Redazione Zoom Magazine (photo credits Facebook)

Show Buttons
Hide Buttons