IveliseCineFestival: 42 opere in concorso per la quarta edizione

Saranno 42 le opere cinematografiche che andranno in Concorso alla IV° edizione dell’IveliseCineFestival, festival di cortometraggi e documentari, prodotto dal Teatro Ivelise e dall’Associazione Culturale Allostatopuro ed organizzato con il patrocinio di ACSI e Metis Teatro ed in collaborazione con il Teatro Kopò, il Caffè Letterario Mangiaparole ed il Laboratorio di Arti Sceniche di Massimiliano Bruno.

La manifestazione si svolgerà, con una proiezione parallela, nei giorni 29/30 novembre e primo dicembre al Teatro Ivelise ed in altre sedi artistiche della Capitale: il Nuovo Teatro Kopò, il Caffè Letterario Mangiaparole, l’Associazione Culturale Metis Teatro ed il Laboratorio di Arti Sceniche di Massimiliano Bruno. Domenica 2 dicembre, sul palco dell’Ivelise, si svolgerà la premiazione delle opere vincitrici con, a seguire, la tavola rotonda di “chiusura festival”, tra finalisti, addetti stampa e membri della Giuria.

Le categorie di genere che si sono costituite sono:

  • Documentario
    “Gli ultimi abitanti di Chornobyl” di Franco Zambon
    “Zingari e Santi Medici” di Saverio Caracciolo
    “Embodiment” di Edwige Pezzulli, Giulia Prizzitano
    “Siete tutti Invitati” di Diego Monfredini
    “Oro Bianco” di Damiano Monaco
  • Fantasy
    “Plastica” di Dario Ciulla
    “Moon On Fire” di Pierfrancesco Bigazzi
    “The Essence Of Everything” di Daniele Barbiero
    “Mise En Abyme” di Edoardo Smerilli
  • Tematica Sociale
    “Certe brutte compagnie” di Gugliemo Poggi
    “Happy Hour” di Fabrizio Benvenuto
    “Jobs Attack – Che fortuna un posto di lavoro!” di Simone Bianchi
    “Nkiruka – Il meglio deve ancora venire” di Silvia Luciani e Simone Corallini
    “L’ultimo Ninja” di Mattia Riccio
    “La macchia” di Luca Cusani
    “Eyes” di Maria Laura Moraci
  • Drammatico
    “Ainhoa” di Iván Sáinz-Pardo
    “Departures – Le partenze” di Nicolas Morganti Patrignani
    “Doppio Sei” di Pierluigi Braca e Luigi Montebello
    “Zì Franco” di Vincenzo Palazzo
    “Naturæ” di Andrea Baglio
    “Fine d’Estate” di Paolo Strippoli
    “Il Complottista” di Antonella Spatti
    “Pipinara” di Ludovico Di Martino
    “Conversazione Privata” di Antonio Genovese
    “Let the night surround you” di Giorgio Chiucchiù
    “A Table set for Six” di Fabio Thieme
    “La Storia di Arianna” di Alessandra Mimini
    “Constriction is a Scar” di Tomas Gold
    “Uccia” di Elena Starace, Marco Renda
  • Commedia
    “Practices from Beyond – Pratiche dall’Altrove” di Francesco Santoro
    “Aggrappati a me” di Luca Arcidiacono
    “La volta buona” di Walter Cutrupi e Leonardo Di Fabrizio
    “Il ponte” di Adriano Davi
    “È tutto cinema” di Gianni Aureli
    “La premiata compagnia Mastrosimone” di Giovanni Battista Origo
  • Horror/Thriller/Noir
    “Home” di Gianluca Brutto
    “Save” di Iván Sáinz-Pardo
    “Definitely Soy” di Ruben Zaccaroni
    “Il Polo Opposto” di Giorgio Amato
  • Animazione
    “Break” di Riccardo Pavone
    “Eyes of the Azure” di Masha Vasilkovsky

Anche quest’anno il pubblico dell’IveliseCineFestival sarà partecipativo, in quanto costituirà Giuria Popolare, avendo la possibilità di votare la “Migliore Opera a Categoria di Genere” nelle giornate del 29 e 30 novembre.

Come per le precedenti edizioni, ricordiamo che si è costituita una Giuria di Esperti, composta da nomi illustri del panorama cinematografico italiano e internazionale. Quest’anno i membri della Commissione sono: Massimiliano Bruno (Regista, Sceneggiatore e Attore, nonché Presidente della Giuria), Volfango De Biasi (Regista e Sceneggiatore, nonché Vice – Presidente della Giuria), Alessandro Pesci (Direttore della Fotografia), Massimo Intoppa (Direttore della Fotografia), Luca Angeletti (Attore, Cantante, Sceneggiatore e Regista), Marta Gervasutti (Regista e Sceneggiatrice). Saranno loro a decretare: la Miglior opera fra tutte, la Miglior Regia, la Miglior Sceneggiatura, la Miglior Fotografia, il Miglior Montaggio, il Miglior Attore e la Migliore Attrice, l’Attore Rivelazione e l’Attrice Rivelazione.
La grande novità, introdotta dalla seconda edizione del festival, sono le Nomination, quattro per ogni singolo premio, decretate sempre dalla Commissione di Esperti, che condurranno i finalisti fino alla serata di Premiazione dove si scopriranno i vincitori.

Un pensiero riguardo “IveliseCineFestival: 42 opere in concorso per la quarta edizione

I commenti sono chiusi

Show Buttons
Hide Buttons