Zoom Magazine
Italia chiamò
CINEMA NEWS e ANTEPRIME PRIMO PIANO

“L’Italia chiamò”: comincia il viaggio del cortometraggio di Alessio Di Cosimo con Alessandro Haber

Con la conclusione della post-produzione è pronto ad intraprendere il suo viaggio che farà tappa nei più importanti festival cinematografici “L’Italia chiamò”, cortometraggio scritto e diretto da Alessio Di Cosimo che vede il ritorno sullo schermo di Alessandro Haber.

Sul set del progetto, uno dei primi audiovisivi girati dopo il lockdown, sono stati applicati tutti i protocolli di sicurezza per assicurare il rispetto delle misure dovute all’emergenza Coronavirus come, per esempio, l’obbligo di utilizzo delle mascherine per troupe e cast e la sanificazione quotidiana del set.

Italia chiamò

“L’Italia chiamò” racconta la storia di Aldo, interpretato da Alessandro Haber, un uomo di 78 anni che durante la quarantena ha perso sua moglie, ammalata di Coronavirus. Da quel momento Aldo è rimasto chiuso in casa continuando il lockdown anche dopo la fine delle restrizioni imposte dal Governo. Una parte di sé è morta in quei giorni difficili, le sue emozioni, i suoi ricordi, la gioia di vivere; l’amore della sua vita se ne è andato e lui non ha potuto nemmeno darle l’ultimo saluto. La normalità per Aldo non potrà più tornare, la vita che conosceva prima, quella passata accanto a sua moglie, non ci sarà più e quindi il suo inconscio decide che forse è meglio rimanere prigioniero di quell’incubo senza svegliarsi più. Sua figlia Francesca (Valentina Perrella) cercherà con tutte le sue forze di spronare il padre a tornare alla normalità, di metabolizzare il lutto e la sofferenza per continuare a vivere. Purtroppo si renderà conto che le ferite che quel nemico invisibile ha inferto nella mente del padre saranno irreversibili.

Un cast di prim’ordine per “L’Italia chiamò”, considerato che oltre ad Alessandro Haber, protagonista di numerosi film entrati nella storia del cinema, ci saranno il regista Alessio Di Cosimo, trionfatore lo scorso anno ai Nastri D’Argento e il direttore della fotografia, Massimo Foletti. Nel cast artistico, inoltre, c’è l’attrice Valentina Perrella, che prima dell’emergenza Coronavirus era in scena alla Sala Umberto di Roma accanto a Giorgio Colangeli con “L’ Uomo, La Bestia e La Virtù” di Luigi Pirandello.

Italia chiamò

Con questo cortometraggio non volevo raccontare solo il periodo difficile che abbiamo vissuto: ho provato a raccontare come psicologicamente questa esperienza segnerà molte persone, soprattutto quelle più fragili” dichiara il regista Alessio Di Cosimo, che aggiunge: “E’ stato motivo di orgoglio avere nel cast Alessandro Haber: insieme a lui e a Valentina Perrella abbiamo lavorato a tavolino per preparare i personaggi nei giorni precedenti all’inizio delle riprese. Abbiamo cenato spesso insieme rimanendo per ore ad ascoltare i suoi aneddoti sul grande cinema che in tutti questi anni lo ha visto protagonista”.

“L’Italia chiamò” è prodotto dalla società Settembre Produzioni srl che nasce come polo al servizio della produzione cinematografica di cui Carla Finelli e Mirko Buccini ne sono i rappresentanti; alla produzione esecutiva Sonia Giacometti.

La distribuzione è a cura di Premiere Film.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.