Dal 4 luglio al 17 agosto l’Isola Tiberina si tinge di Jazz & Blues

L’Isola di Roma Jazz & Blues è il titolo della rassegna internazionale dedicata a questi due generi musicali che si terrà dal 4 luglio al 17 agosto nella splendida cornice dell’Isola Tiberina.

Siamo un organizzazione italiana di concerti ed eventi culturali con lo scopo di unire e rendere partecipi le comunità locali alla vita quotidiana delle città cerchiamo di portare le leggende della musica, alle volte dimenticate dal consumismo e i giovani artisti che alle volte trovano difficile fare i conti col “mercato” – dichiara l’organizzazione della manifestazione – “Promuoviamo la musica e le arti performative di grande valore provenienti da diverse parti del mondo e cerchiamo di presentarle nei luoghi storici e carichi di significato di questo paese meraviglioso.

 

Loading...

L’iniziativa, che vede la partecipazione di artisti da ogni parte del mondo, si aprirà il 4 luglio con il talentuoso ventenne russo Alexandr Misko, definito il genio del percussive fingerstyle guitar solo. L’8 luglio sarà la volta della pianista giapponese Chihiro Yamanaka e il suo Electric Female Trio. Il 18 invece si esibirà la band statunitense The Bad Plus, dal grove trascinante. Il 25 luglio l’Africa si impossesserà del palco: i Songhoy Blues, quattro ragazzi del Mali, proporranno brani Blues, R&B e Raggae nella lingua della loro terra. Il mitico sassofonista Kenny Garret suonerà col suo quintetto il 31 luglio.

Ad agosto, invece, martedì 7 si alterneranno sul palco Dick Halligan, storico pianista dei Blood Sweat & Tears, al piano solo, e la Giancarlo Maurino’Evidence, condotta dal noto sassofonista italiano. A chiudere la rassegna, Atrio, Dumbo Station e Modular, testimoni della nuova generazioni del crossover Jazz.

di Redazione Zoom Magazine

Show Buttons
Hide Buttons