Alla Festa del cinema di Roma “Il cioccolatino”, il corto sull’Alzheimer con Francesca Rettondini

Il 23 ottobre è stato presentato in anteprima allo Spazio Roma Lazio Film Commission, allestito in occasione della tredicesima edizione della Festa del cinema di Roma, il cortometraggio “Il cioccolatino”.

Il corto, diretto e sceneggiato da Rosario Petix, è nato con lo scopo di sensibilizzare e informare su quella che è stata definita la “malattia del secolo”, l’Alzheimer: una malattia che non solo sconvolge la vita della persona che ne è affetta ma anche quella dei suoi parenti più vicini.

Protagonista e produttrice del corto Francesca Rettondini. Ed è proprio ad una persona cara e vicina all’attrice di origini venete, che ha perso a causa di questa malattia, che il corto è dedicato: “Attraverso i miei racconti Petix ha colto l’essenza di quello che volevo raccontare – racconta Rettondini – Anche se l’Alzheimer ti sconvolge la vita, non sai come affrontarla, non volevo rappresentare il dramma ma quella parte poetica che c’è dentro questa malattia”.

Il cioccolatino è una scusa banale, uno stimolo per trovare qualcosa nel labirinto della mente, in quel vicolo cieco in cui si ritrova il malato – conclude Francesca Rettondini – L’involucro cambia drasticamente mentre dentro c’è tanto sentimento. Una persona malata di Alzheimer sente e vive le emozioni, sta solo a noi trovarle e andargli incontro”.

Abbiamo raccontato una visione di questa malattia che coinvolgesse anche chi non demorde, chi continua ad andare avanti nonostante il dolore di non essere riconosciuto da una persona cara – le fa eco Rosario Petix – Io ho raccontato un episodio di tutti i giorni che viene vissuto dal malato. C’è tanto da fare, bisogna sensibilizzare sul tema”.

Alla conferenza stampa, moderata dal conduttore Claudio Guerrini, hanno partecipato le attrici Mariella Fenoglio e Livia Cascarano e la Dott.ssa Livia Espanoli.

Loading...
Show Buttons
Hide Buttons