Al via le “Giornate del Cinema Lucano” nel segno di Loretta Goggi e Gianluca Mech

Dopo l’anteprima del 22 luglio, ieri sera Loretta Goggi ha aperto ufficialmente l’undicesima edizione delle Giornate del Cinema Lucano a Maratea – Premio Internazionale Basilicata in programma fino al 27 luglio nella splendida cornice del parco dell’Hotel Santavenere.

Dopo l’apertura con lo spazio dedicato ai paesaggi mediterranei e periferie curato da Annalisa Percoco della Fondazione Eni Enrico Mattei, spazio al “cantiere lucano” curato da Paride Leporace in ricordo del cineasta e presidente della Lucana Film Commission, Luigi Di Gianni: proiettati “Contaminazioni nonsense” di Massimiliano Ligrani e Paride Leporace,  “Le ombre – 3 giorni con Luigi Di Gianni” di Gianluca Donnarumma e “Magia Lucana”, opera prima del maestro, vincitore della 19^ Mostra internazionale d’arte cinematografica a Venezia. Si è proseguito con “Essere Eroi è bellissimo” di Rocco Tolve, che fa parte del progetto “HEROES, meet in Maratea”.
Sul palco del Santa Venere è salito anche Joe Capalbo, produttore e protagonista del film “Lucania” di Gigi Roccati e Renato Cantore coautore di “Luna italiana”, pellicole proiettate nell’arena di piazza del Gesù a Fiumicello.

Dopo aver ospitato sul palco la squadra di calcio della Nazionale Attori, al via il tradizionale “spazio giovani” ha avuto come protagonista l’attrice di cinema e tv Caterina Shulha (Non sono un assassino, Hotel Gagarin) intervistata da Janet De Nardis.

Nel corso della serata, che ha visto come madrina Francesca Cardinale, è stato consegnato il “Premio speciale Giornate del Cinema Lucano a Maratea 2019” al popolarissimo guru delle diete Gianluca Mech. L’inventore del metodo Tisanoreica, reduce da una soddisfacente stagione televisiva che lo ha visto brillare negli ascolti su Rete4 con “Ricette all’italiana” e su La7 con “Belli dentro belli fuori”, è stato premiato per aver “messo al servizio del benessere altrui complessi studi scientifici e prestigiose ricerche affermandosi come un fuoriclasse del mondo imprenditoriale. Un’eccellenza italiana che, con lungimiranza e determinazione, ha saputo varcare i confini nazionali, grazie anche e soprattutto a doti comunicative davvero rilevanti, espresse nel mondo del marketing, in quello della televisione e in quello del cinema”. Mech, infatti, prossimamente sbarcherà al cinema con la pellicola “Stay calm”, accanto alla star hollywoodiana Billy Zane.

A seguire Carolina Rey e Claudio Guerrini hanno intervistato Marco Belardi, produttore cinematografico (La Pazza Gioia, Perfetti sconosciuti, The Place) e televisivo (Amiche mie) e accolto sul palco Loretta Goggi, icona dello spettacolo italiano, a cui hanno consegnato il “Premio internazionale Basilicata 2019” per “l’ineguagliabile cammino artistico, il valore pioneristico delle sue indimenticabili performance e la capacità di dimorare costantemente nel cuore del pubblico”. Un riconoscimento ad “un’artista completa che canta, balla, recita, conduce e imita, dando prova di un talento e una duttilità artistica davvero fuori dal comune”. Prima di salutare il pubblico, Loretta ha raccontato del suo forte legame con la Basilicata ed in particolare con Maratea.

Al termine della serata, proiezione del cortometraggio “Sogni” di Angelo Longoni, che vede la Goggi in veste di protagonista. Il corto, prodotto dalla International Italian Film di Giorgio Chessari, analizza in modo puntuale e delicato una malattia come l’Alzheimer, che ha un enorme impatto sia per chi ne è colpito, sia per chi deve assistere il malato. Nel cast anche Daniela Goggi, Francesco Montanari, Claudia Conte e Leonardo Bocci.

Stasera attesi altri grandi nomi: su tutti l’attore Gabriel Garko, il produttore Maurizio Momi e il “life coach” Roberto Cerè.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons