Globi d’Oro 2018: “L’intrusa” di Leonardo Di Costanzo è il miglior film. Tutti i vincitori

L’Associazione della Stampa Estera ha annunciato i vincitori dei Globi d’Oro 2018, i premi della Stampa Estera ai film italiani arrivati alla 58a edizione.

I premi saranno consegnati questa sera durante la cerimonia di premiazione, a inviti, a Villa Medici, insieme con i premi speciali: il Globo d’Oro alla Carriera al regista Gianni Amelio e il Gran Premio della Stampa Estera a “L’esodo” di Ciro Formisano.

L’Associazione della Stampa Estera in Italia, fondata nel 1912, conta 350 corrispondenti esteri che rappresentano circa 54 Paesi. I titoli che concorrono al premio Globo D’Oro vengono selezionati ogni anno dal comitato cinema della Stampa Estera (Richard Heuzé, Tatiana Covor, Peter Loewe, Bernard Bedarida, Carmen Del Vando, Teresa Bustelo) fra le opere della stagione in corso. I premi vengono assegnati con votazione, da una giuria di 33 giornalisti stranieri. Quest’anno sono stati selezionati 31 lungometraggi, 71 documentari e 90 cortometraggi (LEGGI ANCHE: Globi d’Oro 2018, annunciate le cinquine. Premio alla carriera a Gianni Amelio).

Ecco tutti i vincitori:

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO: “Stai Sereno” di Daniele Stocchi

MENZIONE SPECIALE: al cortometraggio Numeruomini di Gianfranco Ferraro

MIGLIOR DOCUMENTARIO: “Caravaggio – L’anima e il sangue” di Jesús Garcés Lambert

MIGLIOR MUSICA: “Dove non ho mai abitato” – Pino Donaggio

MIGLIOR FOTOGRAFIA: “The Place” – Fabrizio Lucci

MIGLIOR OPERA PRIMA: “Maria per Roma” di Karen Di Porto

MIGLIOR COMMEDIA: “Ammore e malavita” dei Manetti Bros.

MIGLIOR SCENEGGIATURA: “La ragazza nella nebbia” – Donato Carrisi

GRAN PREMIO DELLA STAMPA ESTERA: “L’esodo” di Ciro Formisano

MIGLIOR ATTRICE: Paola Cortellesi – “Come un gatto in tangenziale”

MIGLIOR ATTORE: Luca Marinelli per “Una questione privata” e Toni Servillo per “La ragazza nella nebbia”

MIGLIOR FILM: “L’intrusa” di Leonardo Di Costanzo

GLOBO D’ORO ALLA CARRIERA a Gianni Amelio

Show Buttons
Hide Buttons