La famiglia di supereroi Pixar sta per tornare: il 19 settembre arrivano “Gli Incredibili 2”

Dopo il successo del 2004, la Pixar ci ha fatto attendere parecchio. Finalmente il prossimo 19 settembre tornerà nelle sale la famiglia di supereroi più famosa di tutte. Gli Incredibili 2 è il film Disney più atteso dell’anno.

Il primo capitolo de Gli Incredibili ci aveva mostrato la grande forza di Mr Incredibile e il corpo super-elastico della moglie, Elastigirl. La famiglia in calzamaglia aveva raggiunto un incasso globale di oltre 600 milioni di dollari, ottenendo anche l’Oscar come “Miglior film d’animazione”. Come ha spiegato il produttore Brad Bird, “Gli Incredibili” hanno introdotto una nuova immagine del supereroe: quello che si preoccupa non solo di salvare il mondo ma anche dei compiti dei figli e della spesa. Una famiglia “super” in cui tutti possiamo rispecchiarci. 

Gli Incredibili 2

Gli Incredibili 2 sarà tra i protagonisti della 48esima edizione del Giffoni Film Festival, che si terrà a Giffoni Valle Piana dal 20 al 28 luglio, con una proiezione speciale in lingua originale dell’attesissimo film.

La storia de “Gli Incredibili” continua con una divertentissima avventura tutta al femminile. Protagonista di questo secondo capitolo sarà soprattutto Helen che intraprenderà una brillante carriera nel mondo dei supereroi, mentre Bob (Mr incredibile) rimarrà a casa a badare ai tre figli. Per entrambi non sarà facile, soprattutto quando una terribile minaccia li metterà in seria difficoltà. Affronteranno il tutto con il loro stile e al loro fianco non mancheranno il fedele amico Siberius e l’eccentrica stilista Edna mode. 

La storia è quella di una famiglia tanto super quanto squisitamente normale. I Parr rappresentano perfettamente la famiglia di oggi, solo con quel pizzico in più tutto Disneyano.

Brad Bird racconta di essersi ispirato alla propria vita per creare i personaggi del film: “Abbiamo giocato con gli archetipi tradizionali, la forte figura paterna e la mamma multitasking” spiega “ma alla fine ci siamo resi conto che la maggior parte di noi può identificarsi in tutti i personaggi, in un modo o nell’altro. Chiunque è stato un bambino irrequieto di 10 anni o un adolescente insicuro. Chiunque ha dovuto far fronte agli impegni di casa, scuola e lavoro, provando la sensazione di non riuscire a gestire tutte le situazioni”.

Quella de “Gli Incredibili 2” è quindi una storia in equilibrio fra l’avventura del fantastico e le vicende di tutti i giorni di ogni famiglia. Un incrociarsi di mondi che i personaggi mostrano in vari momenti del film. C’è Helen che risponde al figlio piccolo Jack mentre è sulla super moto, c’è Violetta che quando è in imbarazzo diventa trasparente con il suo potere. Questo dualismo è reso ancora di più dal montaggio, che ci porta continuamente dalla missione di Helen a quello che sta succedendo dentro casa. 

Gli Incredibili 2

Il look tutto anni ’50 dei personaggi de “Gli incredibili 2” si fa notare. Dalle macchine, alle abitazioni, ai vestiti, tutto è piacevolmente e accuratamente ‘revival’.

Il produttore e i disegnatori hanno raccontato come quest’estetica di metà novecento de “Gli Incredibili 2” sia ispirata al cinema di spionaggio di quegli anni. Uno stile elegante e futurista, con collegamenti al contemporaneo. “Gli Incredibili 2” è un film di animazione che evoca l’atmosfera degli anni ’50 con linee pulite, semplici, quasi caricaturali. Una realtà esaltata e sottolineata anche dalla bellissima colonna sonora del compositore premio Oscar Micheal Giacchino.

Gli Incredibili 2

Nel cast italiano di doppiatori, tantissimi nomi celebri, dalla campionessa di scherma Bebe Vio, al conduttore Tibero Timperi, alla mitica Amanda Lear e all’attore Orso Maria Guerrini.

Non mancherà la voce di Ambra Angiolini, che ha dichiarato: “E’ la prima volta che doppio un film Disney Pixar e ne sono molto orgogliosa, i miei figli iniziano ad essere grandi, hanno 14 e 12 anni e me lo chiedevano da tempo, l’ho desiderato e fortemente voluto e con Evelyn è stato un vero incontro d’amore”.

Isabella Rossellini, invece, presta la sua voce al personaggio di un’ambasciatrice straniera di tutto rispetto, difensore dei supereroi. A proposito della sua partecipazione a “Gli Incredibili 2”, ha confessato:  “C’è chi perde i sensi davanti a un’opera di Canova o al David di Michelangelo. Io, la sindrome di Stendhal, ce l’ho avuta quando ho visto per la prima volta La carica dei 101”.

di Laura Iannetti

Guarda il trailer de “Gli Incredibili 2”:

 

Loading...
Show Buttons
Hide Buttons