Eurovision Song Contest, aspettando la finalissima: quando l’Italia è salita sul podio (VIDEO)

Saranno Ermal Meta e Fabrizio Moro con il brano “Non mi avete fatto niente” a rappresentare l’Italia nella finalissima della 63esima edizione dell’Eurovision Song Contest, la manifestazione internazionale che raccoglie il meglio della produzione europea e che quest’anno si tiene a Lisbona.

Appuntamento a questa sera su Rai 1 dalle 20.35: le canzoni dei 26 paesi finalisti saranno commentate in diretta da Federico Russo e Serena Rossi.

In attesa di scoprire se il duo vincitore dell’ultima edizione del Festival di Sanremo riuscirà a salire sul podio, facciamo un tuffo nel passato per ricordare i cantanti che nelle scorse edizioni sono riusciti ad aggiudicarsi la medaglia di bronzo, argento o oro.

Nel blu dipinto di blu, una delle canzoni italiane più famose al mondo, dopo aver vinto nel 1958 il Festival di Sanremo, grazie all’interpretazione di Domenico Modugno in coppia con Johnny Dorelli, nello stesso partecipò anche all’Eurovision Song Contest classificandosi al 3° posto.

Uno per tutte è un brano presentato al Festival di Sanremo 1963 da Tony Renis e Emilio Pericoli. Il brano accede all’Eurovision Song Contest dello stesso anno, aggiudicandosi il 3º posto con l’interpretazione di Pericoli.

Non ho l’età (per amarti) di Gigliola Cinquetti è stata la canzone vincitrice del Festival di Sanremo 1964 e, inoltre, dell’Eurovision Song Contest 1964, in cui ha rappresentato l’Italia.

Dieci anni dopo sempre Gigliola Cinquetti partecipa all’Eurovision Song Contest con , canzone che si piazzò al 2° posto dietro agli Abba di Waterloo.

Wess e Dori Ghezzi conquistano il 3° posto nell’edizione del 1975 con il brano Era.

Gente di mare, interpretata da Umberto Tozzi e Raf, è stato cantato il 9 maggio 1987 all’Eurofestival, classificandosi al 3° posto. Il brano è rimasto per ventisette settimane nelle classifiche italiane.

Toto Cutugno con Insieme: 1992 ha rappresentato l’Italia all’Eurovision Song Contest 1990, portando la nazione alla vittoria.

Follia d’amore di Raphael Gualazzi ha trionfato nella categoria Giovani del Festival di Sanremo 2011. Nell’occasione il brano è stato scelto da un’apposita giuria come rappresentante dell’Italia all’Eurovision Song Contest 2011 dove, con una versione in italiano e inglese, Madness of Love, si è classificato al 2º posto.

Dopo la vittoria al Festival di Sanremo 2015, Grande amore del gruppo musicale italiano Il Volo è stato presentato all’Eurovision Song Contest tenutosi a Vienna, classificandosi al 3° posto.

di Redazione Zoom Magazine (photo credits Instagram)

Loading...
Show Buttons
Hide Buttons