“Dragon Ball Super: Broly”, si avvicina la resa dei conti. Dal 28 febbraio al cinema

“Dragon Ball Super: Broly” sbarcherà nelle sale il prossimo 28 febbraio. Primo film sul grande schermo tratto dalla saga “Dragon Ball Super” lanciata sul piccolo schermo nel 2015, tratta dalla trama originale del creatore del manga, Akira Toriyama.

Dragon Ball Super: Broly riporterà i fan della serie nell’apocalittico scenario nato dalla distruzione del pianeta Vegeta e della razza dei Super Sayan per opera del diabolico Freezer. Alcuni dei Sayan, razza aliena di forti combattenti, si sono rifugiati sulla Terra, come Son Goku e Vegeta. Altri, come Broly e suo padre, hanno vissuto da eremiti su un pianeta sconosciuto e ostile. Il desiderio di vendetta è forte e la battaglia fra i tre Sayan superstiti sta per cominciare. 

Dragon Ball super Broly

“Dragon Ball Super: Broly” regala al pubblico questa figura invincibile e potentissima del nuovo e temuto Sayan. Il personaggio di Broly è stato pensato e ridisegnato dallo stesso Akira Toriyama. 

Akira Toriyama da vita a Dragon Ball nel 1984, manga che lo porterà ad un incredibile successo, con più di dieci milioni di copie vendute. Il personaggio di Broly era apparso soltanto nei primi film anime, ma il pubblico l’ha apprezzato da subito. L’autore ha così deciso di ampliare il personaggio del Sayan Broly e di ritagliare uno spazio da protagonista in un film per il grande schermo. 

Son goku, Vegeta e Broly sono tre Sayan che hanno seguito tre percorsi diversi. Ognuno di loro ha arricchito in qualche modo la saga e stavolta al “Sayan più forte” è stata data la possibilità di avere la sua rivincita. 

Con Dragon Ball Super: Broly il pubblico potrà finalmente conoscere il destino dell’armata di freezer e del desiderio di vendetta di Broly e suo padre nei confronti di vegeta. La lotta fra i tre Sayan, incredibilmente potente e cruenta, sarà spettacolare. 

Dragon Ball Super Broly

Dragon Ball Super: Broly punta molto sul doppiaggio, scelta delicata per un anime giapponese.

Alla direzione del doppiaggio in lingua italiana di Dragon Ball Super: Broly c’è Andrea Ward, approdato al doppiaggio già all’età di sei anni. Fino al 2010 ha collaborato con Cinecittà studios e la Twenty Century Fox lo ha premiato come miglior suono delle tracce audio. Le voci dei tre protagonisti principali sono affidate a Mario Bombardieri, per Broly, Claudio Moneta, Son Goku e Gianluca Iacono per Vegeta. A prestare la voce al crudele Freezer è invece Federico Zanandrea

Cast tecnico d’eccellenza e nuovo design dei personaggi in Dragon Ball Super: Broly.

Alla regia del film Dragon Ball Super: Broly, Tatsuya Nagamine, regista della Toei animation mentre alla direzione dell’animazione, Naohiro Shintani, alle prese con la sua prima esperienza in questo ruolo e anche lui impiegato presso la Toei. Alla colonna sonora ha pensato Norihito Sumitomo autore pluripremiato di molte musiche di film e di anime. Kazuo Ogura è invece l’art director, forte di un’esperienza vastissima nel campo dell’animazione presso la Kusanagi inc

Il nuovo design dei personaggi rispecchia il Dragon Ball contemporaneo riprendendo anche lo stile del manga originale. Silhouette più sottile e tocco delicato del colore, come quello realizzato dal direttore dell’animazione Minoru Maeda nell’anime originale televisivo di Dragon ball. 

Dragon Ball super Broly

Per scoprire l’esito di questa epica battaglia appuntamento nelle sale il 28 febbraio.

Guarda il trailer di Dragon Ball Super: Broly:

Loading...
Show Buttons
Hide Buttons