Le detenute di Rebibbia filmmaker per Bookciak, Azione! 2018

Grande novità per la VII edizione del premio Bookciak, Azione! evento di pre-apertura delle Giornate degli Autori alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia: una sezione ‘ad hoc’ aperta alle detenute del liceo artistico statale Enzo Rossi presente nella casa circondariale femminile di Rebibbia a Roma.

Il Premio Bookciak Azione! – la cui direzione artistica è affidata alla giornalista e critica cinematografica Gabriella Gallozzi – è un concorso video rivolto ai giovani filmmaker per offrire loro l’opportunità di arrivare alla vetrina di un grande festival come quello di Venezia, sperimentando il piacere del cinema e il gusto della lettura. Chi vince, infatti, ha l’opportunità di proiettare il suo corto ispirato ad un libro nel corso di una serata evento, davanti al pubblico dei giornalisti e degli addetti ai lavori della Mostra del cinema di Venezia. Nel caso delle detenute sarà l’istituto che designerà un rappresentante tra il personale docente o gli operatori. La premiazione si svolgerà alla vigilia del Festival, il 28 agosto presso la Villa degli Autori al Lido di Venezia, dove la Mostra avrà luogo dal 29 agosto all’8 settembre 2018.

Come gli altri concorrenti anche le detenute dovranno leggere i quattro libri di questa edizione 2018 e trovare nelle pagine scritte l’ispirazione per i loro cortometraggi: i bookciak movie. Si tratta di video di massimo tre minuti ispirati ai romanzi, per esprimere gli aspetti emotivi e visionari del testo. Un format del tutto sperimentale, prossimo ai territori della video arte.

Bookciak, Azione! 2018

Questi i quattro libri della VII edizione di Bookciak, Azione! 2018:

  • L’estate muore giovane di Mirko Sabatino (Nottetempo), folgorante racconto di formazione e perdita dell’innocenza di tre dodicenni nella Puglia del 1963. Un febbrile viaggio dentro la provincia coi suoi orrori annidati nelle pieghe di un’apparente stabilità. Un’opera prima che commuove e lascia il segno.
  • Residenza Arcadia di Daniel Cuello (BAO Publishing) graphic novel di autore argentino naturalizzato italiano. Un condominio popolato da un microcosmo di inquilini stravaganti e dinamiche in costante mutamento che ne regolano la vita di tutti i giorni. La vicenda si svolge in un presente alternativo, distopico, in un Paese retto da una dittatura che non tollera opposizioni e richiama da vicino le cupe atmosfere dell’orwelliano 1984.
  • Dal tuo terrazzo si vede casa mia di Elvis Malaj (Racconti edizioni), scrittore albanese naturalizzato italiano. I suoi sono racconti che giocano intorno al tema dell’identità, il razzismo, i luoghi comuni sugli immigrati e il ribaltamento degli stereotipi. Storie piene d’ ironia e malinconica comicità, ambientate tra l’Italia e l’Albania.
  • Io marinaro, la vita avventurosa di un migrante del mare di Mario Foderà (LiberEtà). Un vecchio sindacalista di Mazara del Vallo raccoglie per una vita le memorie dei marinai e le racconta in questo libro “mosaico” in cui costruisce il personaggio di un pescatore siciliano che sceglie il mare per sfuggire alla miseria della terra. Tante vicende che tengono insieme oltre sessant’anni di storia italiana, sorta di Malavoglia moderno alle prese con cambiali, droga, seconde mogli africane, armi, traffici illeciti ma anche il salvataggio dei migranti. Semplice e avvincente.

Scegliendo questo ultimo libro si partecipa automaticamente alla sezione speciale del premio, Memory Ciak, dedicata alla memoria e realizzata in collaborazione con lo Spi-CGIL. Il vincitore di questa sezione sarà accolto come “ospite d’onore” al concorso internazionale di cortometraggi, Spi-Story, organizzato dal sindacato pensionati Spi-CGIL

A giudicare i bookciak sarà la giuria permanente composta dalla regista Wilma Labate, il produttore Gianluca Arcopinto e la giornalista e regista Teresa Marchesi a cui sarà affiancato un presidente. Nelle passate edizioni del premio i nostri presidenti di giuria sono stati: Ettore Scola, Ugo Gregoretti, Citto Maselli, Gabriele Salvatores, Ascanio Celestini e Daniele Vicari.

I bookciak dovranno essere consegnati entro il 10 luglio 2018: per tutte le info visitare il sito www.premio-bookciak-azione.it.

 

Show Buttons
Hide Buttons