Casa del Cinema: cinque serate dedicate a “Suburra – la serie”

Nel ricco omaggio che Caleidoscopio (LEGGI ANCHE: Caleidoscopio: Franca Valeri inaugura la stagione estiva della Casa del Cinema di Roma), il programma estivo di Casa del Cinema, dedica quest’anno alla factory Cattleya, un ampio spazio è dedicato alla nuova serialità internazionale: dal 4 all’8 luglio, infatti, verranno proiettati i 10 episodi della prima stagione di “Suburra – la serie“, una serie originale Netflix prodotta da Cattleya in collaborazione con Rai Fiction: due episodi per ciascuna delle cinque serate alla sala Kodak alle ore 19 (ingresso libero fino a esaurimento posti).

Basata sull’acclamato romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini, “Suburra – la Serie”, scritta da Daniele Cesarano e Barbara Petronio con Ezio Abbate, Fabrizio Bettelli e Nicola Guaglianone e diretta da Michele Placido, Andrea Molaioli e Giuseppe Capotondi, ha debuttato il 6 ottobre 2017 in tutti i 190 paesi in cui il servizio è attivo.

suburra la serie casa del cinema

“Suburra – la serie” è un crime thriller ambientato a Roma, che descrive come la Chiesa, lo Stato e la criminalità organizzata si scontrano, confondendo i limiti della legalità e dell’illecito nella loro feroce ricerca del potere. Al centro della storia troviamo tre giovani uomini: Numero 8 (Alessandro Borghi), Spadino (Giacomo Ferrara) e Lele (Eduardo Valdarnini), diversi per origine, ambizioni e passioni, che saranno chiamati a fare alleanze per realizzare i loro più profondi desideri. Tra gli altri personaggi troviamo Sara Monaschi (Claudia Gerini), Amedeo Cinaglia (Filippo Nigro), Samurai (Francesco Acquaroli) e Manfredi Anacleti (Adamo Dionisi).

La rassegna Cattleya prevede anche commedie (tra cui “Benvenuti al Sud” di Luca Miniero, venerdì 6 luglio alle ore 21.30), teen movie (“Tre metri sopra il cielo” di Luca Lucini, dal best seller di Federico Moccia, venerdi 10 agosto alle 21.30), fantasy (“AFMV – Addio fottuti musi verdi” di Francesco Capaldo, giovedì 19 luglio alle 21.30) e film drammatici (come “La bestia nel cuore” di Cristina Comencini, venerdì 13 luglio alle 21.30 oppure “Non ti muovere” di Sergio Castellitto dal libro di Margaret Mazzantini, giovedì 26 luglio ore 21.30 o “Terraferma” di Emanuele Crialese, venerdì 31 agosto alle 21) per un totale di 17 opere cinematografiche.

In un palinsesto così articolato non potevano mancare grandi film come “Romanzo criminale” diretto da Michele Placido (giovedì 5 luglio ore 21.30) e “Suburra” di Stefano Sollima (giovedì 23 agosto alle 21.00), titoli che hanno contribuito in maniera significativa all’evoluzione di un genere, quello del crime, e che connotano Cattleya come un player particolarmente attento alla diversificazione editoriale e alla qualità produttiva.

di Redazione Zoom Magazine (photo credits Instagram)

 

Show Buttons
Hide Buttons